Quali sono gli 11 temi più attesi di All or Nothing Juventus?

·4 minuto per la lettura

Tra qualche mese, su Amazon Prime Video uscirà il documentario calcistico All or Nothing, con un capitolo dedicato alla Juventus. Durante questa stagione, le telecamere hanno continuamente ripreso i bianconeri, accompagnandoli tra i loro momenti di gioia e quelli di sfogo e rabbia.

Lo spettatore verrà così catapultato in posti inaccessibili, come lo spogliatoio, la sala riunioni, i vari uffici della dirigenza, etc. Ciò che rende davvero affascinante la serie è la possibilità di vivere (seppur indirettamente) i momenti cruciali della stagione.

Vediamo allora gli 11 temi che tutti noi vorremmo vedere in All or Nothing: Juventus.

1. L'accoglienza di Pirlo da parte della squadra

Andrea Pirlo | Alessandro Sabattini/Getty Images
Andrea Pirlo | Alessandro Sabattini/Getty Images

Il documentario inizia proprio da qui: dall'annuncio di Andrea Pirlo come nuovo allenatore. Sarà sicuramente interessante scoprire come i giocatori bianconeri, tra cui molti suoi ex compagni, hanno accolto un tecnico così giovane e inesperto.

2. Dybala rifiuta il rinnovo: come l'ha presa Andrea Agnelli?

Paulo Dybala | Jonathan Moscrop/Getty Images
Paulo Dybala | Jonathan Moscrop/Getty Images

Una delle questioni che continua a tenere banco è il rinnovo di Paulo Dybala. Sappiamo che adesso le trattative sono in fase di stallo, in attesa della fine del campionato. Tuttavia, Andrea Agnelli provò a prolungargli il contratto, ricevendo un "no" come risposta. Tornando nel suo ufficio dopo il colloqui con la Joya, chissà come ha reagito il patron bianconero...

3. Com'è rientrato CR7 nello spogliatoio dopo l'eliminazione dalla Champions?

Cristiano Ronaldo | Valerio Pennicino/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Valerio Pennicino/Getty Images

9 marzo: la Juventus batte il Porto, ma non riesce a qualificarsi per i quarti di Champions League. Ronaldo è protagonista in negativo della partita, con un piazzamento in barriera maldestro al momento del gol decisivo per i portoghesi. Chi è abituato a vincere non può darsi pace quando perde. Chissà come ha reagito negli spogliatoi un campione del genere dopo un'eliminazione così cocente

4. Tutti gli intrighi della Superlega

Florentino Perez e Andrea Agnelli | GERARD JULIEN/Getty Images
Florentino Perez e Andrea Agnelli | GERARD JULIEN/Getty Images

Una delle vicende più controverse e, dal punto di vista televisivo, più affascinanti è stata sicuramente quella della Superlega. Un progetto nato sottobanco e annunciato in piena notte. Speriamo che le telecamere di Amazon Prime Video abbiano documentato quelle ore così concitate.

5. Sconfitta in casa con il Benevento: le reazioni nello spogliatoio

Juventus-Benevento | Stefano Guidi/Getty Images
Juventus-Benevento | Stefano Guidi/Getty Images

La Juventus perde in casa col Benevento e compromette la propria corsa Champions. Negli spogliatoi, gli uomini d'esperienza come Buffon, Bonucci e Chiellini si saranno sicuramente fatti sentire dai compagni. Potrebbe essere intrigante sapere come comunicano dei veterani nei momenti di crisi.

6. Il calvario di Chiellini

Giorgio Chiellini | Giorgio Perottino/Getty Images
Giorgio Chiellini | Giorgio Perottino/Getty Images

Quando la carriera di un giocatore si avvicina alla fine, è facile che possano incombere diversi infortuni. Se poi quel giocatore è Giorgio Chiellini, un atleta così intelligente e umano, è molto interessante conoscerne le reazioni.

7. Il confronto tra Pirlo e la dirigenza dopo lo 0-3 con il Milan

Andrea Agnelli e Andrea Pirlo | MARCO BERTORELLO/Getty Images
Andrea Agnelli e Andrea Pirlo | MARCO BERTORELLO/Getty Images

La Juventus perde 3-0 in casa con il Milan, una sconfitta che suona come esonero per Andrea Pirlo. Sicuramente, il tecnico avrà avuto un meeting con la dirigenza che ne ha riconfermato la fiducia. Magari in quell'occasione, Pirlo ha mostrato una grinta che non siamo abituati a vedere e ha così convinto Agnelli a non esonerarlo.

8. Buffon annuncia il suo ritiro ai compagni e alla dirigenza

Gianluigi Buffon | MARCO BERTORELLO/Getty Images
Gianluigi Buffon | MARCO BERTORELLO/Getty Images

In estate, Buffon dirà addio alla Juventus per la seconda e ultima volta. Nonostante le presenze dal 1' siano poche, l'ex portiere della Nazionale è sicuramente uno dei punti di riferimento nello spogliatoio bianconero. Prima di annunciarlo alla stampa, l'avrà sicuramente confessato a compagni e dirigenza. Probabile che sia scesa perfino qualche lacrima...

9. Le consultazioni per il futuro di Ronaldo

La dirigenza bianconera | MARCO BERTORELLO/Getty Images
La dirigenza bianconera | MARCO BERTORELLO/Getty Images

A prescindere dal piazzamento in Champions League, il futuro di Ronaldo appare in bilico: il portoghese non sembra convincere più e le casse bianconere devono alleggerirsi del suo ingaggio. Già immaginiamo il colloqui con il quale Agnelli, Paratici e Nedved danno il benservito a CR7.

10. Il post Bologna-Juventus

La carica dei giocatori della Juventus | Chris Ricco/Getty Images
La carica dei giocatori della Juventus | Chris Ricco/Getty Images

Questa parte della stagione non è stata ancora girata, ma Amazon non si farà di certo scappare le reazioni dei bianconeri dopo la partita con il Bologna. Sarà delusione o gioia incontenibile per una insperata qualificazione in Champions League?

11. Il futuro di Pirlo

Andrea Pirlo dovrà salutare? | Jonathan Moscrop/Getty Images
Andrea Pirlo dovrà salutare? | Jonathan Moscrop/Getty Images

La seconda scena che viene direttamente dal futuro è quella della riunione dello Stato Maggiore bianconero con Andrea Pirlo. Nel caso (probabile) in cui il Maestro dovesse essere esonerato, ci piacerebbe ascoltarne le dichiarazioni, le delusioni e (perché no) un ipotetico giuramento di vendetta per il futuro...

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli