Qualificazioni europei under 21, Italia-Svezia 2-1: gli azzurri sono secondi in classifica

·2 minuto per la lettura
Under 21 Italia-Svezia
Under 21 Italia-Svezia

Gli azzurri under 21 guidati da Nicolato non sono andati oltre il pareggio. L’Italia ha incontrato infatti la Svezia nel match nel girone del gruppo F valido per la qualificazione agli europei del 2023. Con questo pareggio, l’Italia si è portata seconda in classifica. Va segnalato che il team di Nicolato, che nelle precedenti partite ha totalizzato ben tre vittorie, ha una partita in meno rispetto agli svedesi. Tutto quindi è ancora in gioco e la classifica può essere ribaltata.

Under 21 Italia-Svezia, la formazione ufficiale

Questa è la formazione che è scesa in campo al primo minuto della partita:

  • Italia (4-3-3): Turati; Bellanova, Lovato, Okoli, Udogie; Tonali, Sa. Esposito, Rovella; Colombo, Lucca, Vignato. Ct: Nicolato.

  • Svezia (4-4-2): Brolin; Holm, Tolinsson, Vagic, Kahl; Nygren, Gigovic, Hussein, Elanga; Sarr, Al Hajj. Ct: Asbaghi.

Under 21 Italia-Svezia, la partita

Il primo tempo è stato molto equilibrato per entrambe le squadre che hanno creato occasioni di gol rendendosi pericolose diverse volte. A sbloccare il risultato ci ha pensato Lucca che al 41esimo ha fulminato la porta avversaria grazie al prezioso assist di Rovella. Il vantaggio degli azzurrini non è durato. Sul finire della partita, quando i tre punti sembravano a portata di mano, Prica ha cambiato le sorti della partita segnando di testa.

Under 21 Italia-Svezia, Nicolato: “Non meritavamo di subire gol nel finale”

Il Commissario Tecnico Nicolato commentando a caldo la partita ha dichiarato davanti ai microfoni della Rai: “Non meritavamo di subire gol nel finale, c’è rabbia. Ci sono state tante occasioni sprecate, produciamo tanto ma non riusciamo a concretizzare. La squadra comunque ha fatto il suo […] Potevamo goderci il punteggio pieno per quanto espresso sul campo”.

Infine sul risultato finito in parità ha dichiarato: “Sono felice di essermi sbloccato. Ma sono deluso per il risultato perché abbiamo dominato, creando tante occasioni. Poi all’ultimo abbiamo preso un gol stupido”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli