Qualifiche Gran Premio Abu Dhabi

Qualifiche Gran Premio Abu Dhabi
Qualifiche Gran Premio Abu Dhabi

Qualifiche GP Abu Dhabi. Il tempo dell’ultima qualifica della stagione è arrivato. I 20 piloti del mondiale F1 si daranno battaglia per cercare di andare in pole per l’ultima volta in questo 2019. Dalla simulazione del passo di qualifica di ieri le Mercedes sono parse le favorite. Vedremo se gli altri team saranno in grado di sovvertire un pronostico già scritto, visto che le “Frecce d’argento” hanno monopolizzato la prima fila nelle ultime cinque edizioni.

Prove Libere 3

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Pochissima attività in pista all’inizio di questa sessione. Installation lap completato da Gasly, Kvyat, Raikkonen, Grosjean, Magnussen e Kubica.

Valtteri Bottas partirà dal fondo della griglia per aver montato la terza power unit prima di andare in penalità. La Mercedes oggi ha cambiato la quinta Power Unit dopo aver riscontrato un problema sulla quarta montata ieri.

Il primo giro cronometrato lo fa segnare Lando Norris in 1:38.987 con mescola media. Scendono in pista i top team come Mercedes e Ferrari che fanno segnare i primi tempi con gomme morbide. Out anche Albon.

Hamilton con due decimi di vantaggio sul compagno Bottas si porta in testa. Terzo Vettel a 5 decimi a parità di mescola. Verstappen si mette al comando. 1:37.202 al primo tentativo. La Red Bull del 33 ha iniziato veramente forte.

Hamilton si rimette davanti a tutti seguito in classifica dal compagno di squadra Bottas. L’inglese continua a girare e scende ulteriormente a livello di tempi piazzando un 1:36.640. Entrano in pista i due piloti della Ferrari con entrambi con mescola media.

La Ferrari sta lavorando con l’obiettivo di passare la Q2 con la gomma media pensando in ottica gara. Leclerc chiude terzo ad 1.6 da Hamilton e davanti a Vettel che resta quarto. Il tedesco ha perso 7 decimi nell’ultimo settore, confermando le sensazioni di ieri.

Da ricordare la mescola di svantaggio dei piloti Ferrari rispetto agli avversari. Leclerc ha effettuato un altro passaggio con gomma media. Vantaggio di 4 decimi sul tempo di Hamilton alla fine del secondo settore, ne ha persi il doppio nel terzo non andando a migliorare.

Bottas a 15 millesimi dal compagno di squadra. Verstappen chiude terzo a 90 millesimi da Hamilton. Sarà veramente un’ ultima ed entusiasmante qualifica. Albon chiude quarto davanti alle due Ferrari e dietro al compagno Verstappen.

L’olandese si mette a dettare il passo! primo con il tempo di 1:36.566 davanti ad Hamilton per 74 millesimi. Sessione terminata. La Ferrari ha imbarcato tanta benzina per simulare, in chiusura di sessione, il passo gara con mescola media.

Riepilogo dei tempi della terza sessione di libere a Yas Marina:

1 33 M. Verstappen (B) Red Bull 1’36″566 12
2 44 L. Hamilton (B) Mercedes +00″074 1’36″640 8
3 77 V. Bottas (B) Mercedes +00″089 1’36″655 11
4 23 A. Albon (B) Red Bull +00″361 1’36″927 13
5 5 S. Vettel (M) Ferrari +00″409 1’36″975 8
6 16 C. Leclerc (M) Ferrari +00″444 1’37″010 8
7 11 S. Perez (B) Racing Point +00″950 1’37″516 12
8 3 D. Ricciardo (B) Renault +01″049 1’37″615 11
9 55 C. Sainz (B) McLaren +01″125 1’37″691 16
10 10 P. Gasly (B) Toro Rosso +01″170 1’37″736 12
11 8 R. Grosjean (B) Haas +01″202 1’37″768 9
12 26 D. Kvyat (B) Toro Rosso +01″397 1’37″963 15
13 4 L. Norris (B) McLaren +01″534 1’38″100 15
14 20 K. Magnussen (B) Haas +01″632 1’38″198 9
15 18 L. Stroll (B) Racing Point +01″896 1’38″462 12
16 7 K. Raikkonen (B) Alfa Romeo +01″948 1’38″514 18
17 27 N. Hulkenberg (B) Renault +02″014 1’38″580 11
18 99 A. Giovinazzi (B) Alfa Romeo +02″216 1’38″782 14

Qualifiche GP Abu Dhabi

Subito fuori per questa Q1 le Red Bull di Verstappen e Albon seguite dall’Alfa Romeo Racing di Giovinazzi. Le Ferrari aspettano. Verstappen si piazza al comando, lo segue a 90 millesimi Charles Leclerc che ha perso 3 decimi nell’ultimo settore.

Hamilton si piazza in testa con il tempo di 1:36.231 davanti a Verstappen e Leclerc. Testacoda di Vettel nel giro di lancio. Non ha subito danni dal testacoda, dopo due giri di assestamento il tedesco si lancia per il giro di qualifica del Q1.

Vettel si piazza in quinta posizione, passando abbondantemente il taglio per il Q2. Bottas nel frattempo si è piazzato al terzo posto a due decimi da Lewis Hamilton. L’inglese compie nel secondo tentativo con gomma usata un terzo settore da paura! Il primo a girare questo fine settimana sotto l’1:36 con il tempo di 1:35.8

Gli eliminati della Q1: Grosjean, Giovinazzi, Raikkonen, Russell e Kubica.

Inizia la Q2, Mercedes in pista con gomma gialla. Ferrari con gomma rossa. Anche la Red Bull con gomma media. Hamilton in testa e rifila un secondo ad Albon con la medesima mescola. Ferrari al secondo e terzo posto con una mescola di vantaggio rispetto al pilota britannico.

Si conferma anche in qualifica con la mescola più morbida il problema della Ferrari con il terzo settore. I due piloti perdono costantemente il vantaggio acquisito nei primi due settori. Bottas chiude al secondo posto a 40 millesimi nonostante partirà dal fondo per la penalità.

Leclerc monta sul finale di Q2 gomma gialla e si piazza in testa dando un decimo ad Hamilton. Eliminati in Q2: Perez, Gasly,Stroll,Kvyat e Magnussen.

Iniziata la Q3, Lewis Hamilton è il primo a scendere in pista dei big seguito da Bottas. Ovviamente con gomma Soft. Primo tentativo con Hamilton che chiude con 1:34.828 lo segue Verstappen e Bottas. Le Ferrari subito dietro.

Ricciardo in pista da solo per cercare un giro senza traffico. L’australiano chiude al settimo posto il primo degli altri. Entrano in pista a scaldare le gomme Hamilton, Verstappen e Bottas. Vettel inizierà prima di Leclerc. I ferraristi saranno gli ultimi a prendere bandiera.

Leclerc prende bandiera e non farà il secondo tentativo. Lewis Hamilton conquista l’ultima pole della stagione con il record del circuito! Bottas secondo ma partirà in fondo perché penalizzato. Prima fila Hamilton-Verstappen al terzo e quarto posto Leclerc e Vettel.

Griglia di partenza del GP di Abu Dhabi:

1. Lewis Hamilton (Mercedes)

2. Max Verstappen (Red Bull)

3. Charles Leclerc (Ferrari)

4. Sebastian Vettel (Ferrari)

5. Alexander Albon (Red Bull)

6. Lando Norris (McLaren)

7. Daniel Ricciardo (Renault)

8. Carlos Sainz (McLaren)

9. Nico Hulkenberg (Renault)

10. Sergio Perez (Racing Point)

11. Pierre Gasly (Toro Rosso)

12. Lance Stroll (Racing Point)

13. Daniil Kvyat (Toro Rosso)

14. Kevin Magnussen (Haas)

15. Romain Grosjean (Haas)

16. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

17. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)

18. George Russell (Williams)

19. Robert Kubica (Williams)

20. Valtteri Bottas (Mercedes), parte dal fondo per sostituzione della power unit

Potrebbe interessarti anche...