Quando Zanardi si risveglierà, inizierà il suo percorso riabilitativo

notizie.it
Alex Zanardi, riabilitazione a breve
Alex Zanardi, riabilitazione a breve

A breve Alex Zanardi andrà in riabilitazione, il centro specializzato che ospiterà l’atleta paralimpico potrebbe anche trovarsi all’estero. È ormai passato un mese dal terribile incidente che lo ha visto schiantarsi contro un camion, durante un evento a staffetta nella zona di Siena, le sue condizioni post operatorie sono stabili e si sta riducendo progressivamente la sedazione farmacologica.

Alex Zanardi, riabilitazione a breve

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Presso l’ospedale senese dove si trova attualmente ancora ricoverato, Zanardi lentamente si risveglierà dal coma. La famiglia dell’ex pilota di Formula 1 si sta occupando in questi giorni di scegliere una struttura adatta al percorso riabilitativo, necessario a seguito della gravità dell’incidente. Tra le ipotesi, secondo alcune indiscrezioni, ci sarebbe quella di un viaggio presso una clinica all’estero come quella in cui Michael Schumacher è stato curato.

Intanto, dallo scorso 19 giugno 2020 l’atleta paralimpico si trova presso il reparto di terapia intensiva del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena. Il suo trasferimento avverrà in base alle condizioni con le quali uscirà dalla sedazione profonda, pertanto non sono ancora noti i tempi della procedura.

Messaggi d’incoraggiamento per Zanardi

Resta purtroppo grave il quadro neurologico, anche se i parametri cardio-respiratori e metabolici proseguono stabili, dopo le diverse operazioni subìte da Zanardi. Dopo i cartelloni con messaggi d’incoraggiamento piazzati davanti all’ospedale, nella mattinata di mercoledì 22 luglio 2020 ci sarà un nuovo momento di sostegno nei suoi confronti. Sono attesi infatti i ciclisti della Nazionale Paralimpica Italiana, in raduno di recente a Lucignano, provincia di Siena, che manifesteranno la loro solidarietà al collega corridore.

Potrebbe interessarti anche...