Quanto Milan nelle Nazionali, esodo rossonero: gli impegni dei giocatori di Pioli

Matteo Baldini
·2 minuto per la lettura

La sosta per gli impegni delle Nazionali è l'occasione giusta per ricaricare le pile e per staccare? No, assolutamente no, perlomeno osservando quel che succederà ai giocatori del Milan nel corso della prossima settimana. i rossoneri sono riusciti a rimettere in piedi la sfida con la Fiorentina, dopo essere passati in svantaggio, e stanno dunque provando a chiudere in bellezza la stagione dopo la delusione europea targata United.

Ibrahimovic | Gabriele Maltinti/Getty Images
Ibrahimovic | Gabriele Maltinti/Getty Images

La speranza di Pioli è che i tantissimi impegni dei suoi con le rispettive Nazionali non finiscano per acuire di nuovo l'emergenza, con assenze e problemi fisici con cui fare i conti. Ibrahimovic è pronto a tornare in Nazionale dopo una lunga assenza, la sua Svezia sarà impegnata con Georgia, Kosovo ed Estonia nell'arco di sei giorni. Ibra, ovviamente, sarà chiamato a dosare le energie: troppo importante il suo contributo in chiave rossonera. Se in Nazionale maggiore, pensando agli azzurri, toccherà al solo Donnarumma (contro Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania) occorre sottolineare gli impegni di Gabbia e Tonali nell'Europeo Under 21. Anche per loro gli appuntamenti saranno tre, dal 24 marzo al 30, contro i pari età di Repubblica Ceca, Spagna e Slovenia. La lista dei giocatori pronti agli straordinari non finisce qui: Saelemaekers e il suo Belgio affronteranno Galles, Repubblica Ceca e Bielorussia, Hauge e la Norvegia avranno a che fare con Gibilterra, Turchia e Montenegro. Per proseguire il giro europeo si sottolineano impegni non proibitivi per Kjaer e Rebic, con le maglie di Danimarca e Croazia, partite sulla carta agevoli per loro ma che non dovranno mettere a repentaglio l'integrità di due elementi centrali dello scacchiere di Pioli.

Tonali in Under 21 | Gabriele Maltinti/Getty Images
Tonali in Under 21 | Gabriele Maltinti/Getty Images

Non mancheranno appuntamenti più prestigiosi per Krunic e Calhanogu: la Bosnia sfiderà la Francia il 31 marzo (ultima sfida dopo Finlandia e Costa Rica) mentre la Turchia di Calhanoglu inizierà contro l'Olanda il 24 (per incontrare poi Norvegia e Lettonia). Oltre a Gabbia e Tonali la schiera di rossoneri in Under 21 è folta: Brahim Diaz se la vedrà anche con gli azzurrini, il 27 marzo, mentre Dalot e Kalulu difenderanno i colori di Portogallo e Francia sempre nella fase a gironi dell'Europeo Under 21. Infine, uscendo dai confini europei, anche Kessié e Bennacer scenderanno in campo: il primo contro Niger ed Etiopia, il 26 e il 30, il secondo (eccellente nel finale con la Fiorentina) giocherà contro Zambia e Botswana il 25 e il 29 marzo. Gli occhi di Pioli, dello staff medico e dei tifosi saranno tutti puntati sulle Nazionali, con la speranza di preservare al meglio tutte le energie vitali per il rush finale.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.