Quanto risparmierebbe il Milan se Giampaolo dovesse firmare per il Torino?

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

In questi mesi si può dire che il Milan abbia "tifato" Siviglia. In caso di qualificazione ai gironi di Champions League, infatti, il club spagnolo avrebbe dovuto riscattare Suso: una condizione che si è puntualmente verificata, permettendo al club rossonero di incassare quasi 24 milioni di euro per l'attaccante ceduto a gennaio, realizzando inoltre una grossa plusvalenza.


E adesso il "tifo" del club si sposta in Italia, più precisamente a Torino. Sì, perchè il (neo) direttore sportivo granata Davide Vagnati sta pensando al sostituto di Moreno Longo sulla panchina del Toro. E il nome che piace di più per il futuro è Marco Giampaolo.


AC Milan v FC Internazionale - Serie A
AC Milan v FC Internazionale - Serie A

Proprio il tecnico esonerato dal Milan a ottobre, dopo neanche tre mesi dal suo arrivo a Milano. Il Torino vorrà contare sulla voglia di riscatto dell'allenatore abruzzese, che ha fallito la prima chance sulla panchina di una big. E se lo augurano anche Elliott e il club rossonero, perché se Marco Giampaolo dovesse diventare il prossimo allenatore granata, si potrebbero risparmiare ben 2 milioni di euro netti, oltre allo stipendio del suo staff, che il Milan deve ancora versare al tecnico.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.