Quanto vale vincere EURO 2020?

·1 minuto per la lettura

Mancano ormai pochi giorni alla partita inaugurale di EURO 2020 tra Italia e Turchia, che darà il via alla competizione internazionale che terminerà l'11 luglio con la finalissima. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, la UEFA ha messo a disposizione 331 milioni di euro che verranno suddivisi tra le 24 Nazionali partecipanti per merito sportivo. Seppur inferiore ai 371 milioni di euro annunciati inizialmente (a causa dell'emergenza Coronavirus), la cifra supera di quasi 30 milioni di euro quella in palio nel 2016.

EURO 2020 | FABRICE COFFRINI/Getty Images
EURO 2020 | FABRICE COFFRINI/Getty Images

I premi saranno così suddivisi: ogni vittoria durante la fase a gironi varrà un milione di euro, mentre il pareggio 500mila euro. Chi si qualificherà agli ottavi di finale intascherà 1,5 milioni di euro, 2,5 milioni di euro per i quarti di finale, 4 milioni di euro per le semifinali e infine 5 milioni di euro per la finalissima. La squadra campione ne aggiungerà altri 3. Riassumendo: chi vincerà la competizione e tutte le partite del proprio raggruppamento guadagnerà 28 milioni di euro. Ci saranno anche 200 milioni di euro da distribuire ai club in relazione ai 624 calciatori convocati.

L'Italia cercherà il riscatto sul campo, dopo la delusione degli ultimi Mondiali, per incrementare il bottino complessivo incassato da 1996 a oggi. Sono 71 i milioni di euro, e soltanto quatto Federazioni hanno fatto meglio: Portogallo (85,7 milioni di euro), Spagna (80,7 milioni di euro), Germania (78,2 milioni di euro) e Francia (74,6 milioni di euro).

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli