Quartararo: Valentino Rossi un'ossessione per me

Sportal.it

Fabio Quartararo in un'intervista a GQ Italia ha rimarcato la sua ammirazione per Valentino Rossi: "Se mi trovo qui è anche perché mi ha travolto e ispirato con la sua passione. Sono cresciuto guardandolo in tv e nei poster con cui avevo interamente rivestito le pareti della mia stanza". 

"'Voglio diventare come lui', mi ripetevo di continuo. Figurarsi che effetto mi faccia oggi affiancarlo alla griglia di partenza. Ogni domenica realizzo il sogno della mia vita. Mi ha definito una “bega”. Non conoscevo il termine e gli ho chiesto la traduzione: in pratica, sarei un “impiccio”, una “seccatura”. Detto da Vale, lo considero un complimento esagerato".

Il pilota francese è alla sua seconda stagione in MotoGp: "Sarà un trampolino di lancio. Voglio sfruttare tutte le mie capacità. Il metodo l’ho trovato: stare calmo. Solo così il cervello può funzionare a pieno regime. I muscoli sono indispensabili per governare un bolide che pesa più del doppio di me, ma la vera forza sta nella mente. Ho selezionato la mia playlist rap preferita, allontanato i pensieri brutti e intendo respirare emozioni belle. Voglio essere la versione migliore di me stesso. Sicuro che la prima vittoria, mancata troppe volte per un soffio, accompagnerà il prossimo sorpasso".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...