“Qui ebrei”: scritta shock a casa del figlio della deportata

Yahoo Notizie
(Facebook)
(Facebook)

Vergognoso episodio di antisemitismo accaduto a Mondovì, in provincia di Cuneo. Sulla porta di casa di Aldo Rolfi, figlio di una partigiana deportata nel lager, è comparsa la scritta "Juden hier", "qui ci sono ebrei".

GUARDA ANCHE: Scopri i volti dei sopravvissuti all'olocausto

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il fatto è stato denunciato dallo stesso Rolfi su Facebook. "La porta d'ingresso di casa mia questa mattina, l'indomani dell'uscita di un mio articolo per il 27 Gennaio......", scrive sul proprio profilo il figlio di Lidia Beccaria Rolfi, partigiana deportata a Ravensbruck nel 1944.

GUARDA ANCHE: Un carteggio atlantico per Anna Frank

Durante il nazismo, nelle città tedesche, con la macabra scritta "Juden hier" venivano contrassegnate le case abitate dagli ebrei. A pochi giorni dal Giorno della Memoria, che il 27 gennaio di ogni anno ricorda l'orrore nazista e commemora le vittime dell'Olocausto, un nuovo segnale inquietante conferma come antisemitismo, odio e intolleranza siano purtroppo ancora presenti, anche in Italia.

GUARDA ANCHE: L'Olocausto ai tempi di Instagram

La scritta è comparsa sulla porta dell'abitazione dove Lidia Beccaria Rolfi ha vissuto sino alla morte, nel 1996. La via dove sorge la casa è stata intitolata proprio alla Rolfi pochi anni fa.

LEGGI ANCHE: I leader del mondo a Gerusalemme per ricordare la Shoah

Staffetta partigiana, dopo la deportazione, Lidia Beccaria Rolfi lavorò per l'Istituto Storico per la Resistenza di Cuneo e per l'Associazione nazionale ex deportati. Nel '78 scrisse "Le donne di Ravensbrück", prima opera in italiano sulla deportazione femminile nei campi di concentramento della Germania nazista. Nel '97 uscì postumo 'Il futuro spezzato', un saggio sull'infanzia durante la dittatura, con l'introduzione di Primo Levi. Peraltro la famiglia Rolfi non è di origine ebraica.

LEGGI ANCHE: Prof pro Hitler, "mai adesione a nazismo, si processa libero pensiero"


Potrebbe interessarti anche...