Rabbia Bayern: Vidal, Thiago e Lewandowski nello spogliatoio dell'arbitro

Vidal, Thiago e Lewandowski hanno seguito l'arbitro Kassai sin dentro lo spogliatoio per insultarlo. Necessario l'intervento della polizia.

Real Madrid-Bayern non è durata soltanto 120 minuti, la contesa è proseguita sin dentro gli spogliatoi dove si è scatenata la furia dei giocatori bavaresi.

Vidal, Thiago Alcantara e Lewandowski sono entrati addirittura nello spogliatoio dell'arbitro Kassai e dei suoi assistenti per protestare.

Secondo quanto riportato da 'Mega' la tensione nel tunnel era altissima, tra urla e insulti dei giocatori del Bayern nei confronti della terna arbitrale.

Per riportarle la calma ed evitare guai peggiori si è reso necessario l'intervento della polizia, che ha placato l'ira di Vidal e compagni.

"Quando si affrontano due squadra del genere in Champions - ha dichiarato l'ex Juve nel post gara - una rapina di questo tipo non è ammissibile".

A Vidal ha fatto eco Thiago Alcantara: "Non è questione di VAR - ha spiegato - ci devono essere arbitri qualificati. Kassai ha fatto degli errori inconcepibili in Champions".

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità