Rabbia Inzaghi, ma per la Lazio c'è anche un rimprovero

Simone Inzaghi non nasconde la rabbia e il disappunto per la sconfitta all'ultimo minuto rimediata dalla sua Lazio all'Olimpico contro il Celtic. Ma nel dopopartita ha anche qualcosa da recriminare.

"La prestazione della squadra c'è stata - è stata la sua analisi -, sul tiro di Immobile poi c'era un rigore clamoroso. Quello che dovevamo fare era sfruttare meglio il finale del primo tempo. Poi è arrivato il pareggio".

"Questo per noi è stato un girone stregato. Se la partita con il Cluj fosse finita in parità tutto sarebbe stato ancora aperto. Ma abbiamo fatto 23 tiri contro 10, quindi dobbiamo anche fare il mea culpa. In generale avremmo meritato di più, ma era necessario gestire meglio il vantaggio e cercare il raddoppio con più cattiveria", ha aggiunto il tecnico biancoceleste.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...