Radja Nainggolan è più vicino al Cagliari

·1 minuto per la lettura

Hanno giocato in sedici nell’Inter impegnata a Bergamo con l’Atalanta. Ma non Radja Nainggolan, rimasto tristemente in panchina per tutti e novanta minuti al pari di Christian Eriksen, altro calciatore che non pare più rientrare nei piani del tecnico nerazzurro Antonio Conte. Il belga, che tra l’altro dal 2018 ha deciso di non aspettarsi più chiamate dalla nazionale (tra i convocati per le prossime gare dei Diavoli Rossi ci sono il suo compagno all’Inter Lukaku, il napoletano ‘Ciro’ Mertens e il milanista Saelemaekers), si è visto preferire Gagliardini al momento della sostituzione di Vidal: più di un messaggio dopo le non incoraggianti parole di Conte di settimana scorsa, al termine della gara con il Parma. Di Francesco non vede l’ora di abbracciare il Ninja: a inizio gennaio si riprenderà il discorso interrotto in estate, quando Nainggolan sembrava poter essere ancora utile all’Inter. Ora tutto è cambiato.