Radu può lasciare il Genoa, l'agente: "Possibile un ritorno all'Inter"

L'arrivo di Mattia Perin al Genoa chiude le porte a Ionut Radu in rossoblù. L'agente lo allontana: "Non può rimanere a fare il secondo".
L'arrivo di Mattia Perin al Genoa chiude le porte a Ionut Radu in rossoblù. L'agente lo allontana: "Non può rimanere a fare il secondo".

L'arrivo di Mattia Perin al Genoa si è fatto subito sentire, con una parata straordinaria dopo pochi minuti nella sfida contro il Sassuolo. A guardarla dalla panchina c'era Ionut Radu, il titolare del 'Grifone' prima dell'arrivo dell'ex Juventus.


Il rumeno è stato il numero 1 dei rossoblù nell'ultimo anno e mezzo, ora si ritrova a fare il secondo. Una situazione che è diventata un problema, come ha affermato a 'Radio 1 Rai' l'agente del giocatore Oscar Damiani.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Intervenuto all'interno del programma 'Radio Anch'io Sport', il procuratore ha affermato che per Radu verranno fatte valutazioni e che il ritorno all'Inter è un'ipotesi da non escludere.

“Nicola è stato chiaro: ha detto che non ci sarà dualismo e Perin parte titolare. Radu è stato il miglior giocatore del Genoa, non può certo rimanere a fare il secondo, con tutto il rispetto per Perin. Valuteremo in tre, con Inter e Genoa. Radu ha il diritto di potersi giocare la possibilità di essere il numero uno. Vedremo se ci saranno altre alternative, magari il ritorno all’Inter. È un problema, bisogna trovare una soluzione”.

Nicola, dopo Genoa-Sassuolo, sul tema portiere in effetti è stato netto.

"Io Mattia lo conoscevo e lo volevo già quando allenavo il Lumezzane, era la prima gavetta. Radu è un portiere molto capace ma io conoscevo Perin. La scelta è stata fatta perché io, iniziando un percorso con dei ragazzi nuovi, ho inserito giocatori che conoscevo già".

Con il Genoa Radu ha collezionato 51 presenze in un anno e mezzo, mentre con l'Inter ha giocato soltanto 18 minuti nell'ultima giornata della stagione 2015/16, dopo essere stato punto fermo della primavera nerazzurra per due anni.

Potrebbe interessarti anche...