Raikkonen: "Posso correre, è quello che conta"

Franco Nugnes
motorsport.com

Kimi Raikkonen non molla l’osso. L’Alfa Romeo aveva messo in pre-allarme Marcus Ericsson che ha rinunciato alla gara di Indycar a Portland per essere a Spa, ma il finlandese non solo ha stretto i denti per lo stiramento alla gamba sinistra che si è prodotto facendo sport, ma si è anche messo in evidenza sul tracciato belga dove è sempre andato fortissimo.

Iceman, per quanto infortunato, ha ottenuto un brillante settimo tempo con la C38, rifilando sette decimi al compagno di squadra Antonio Giovinazzi che, fra l’altro, disponeva dell’ultima evoluzione del motore Ferrari che a Kimi non è stata volutamente montata per evitare che il finlandese subisca una penalità proprio sulla pista delle Ardenne.

Raikkonen tra le due sessioni di libere ha vissuto anche una piccola disavventura nel paddock che non gli ha certo condizionato la giornata.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Ma cosa è successo?
“Non lo so, un tizio che sembrava essere un po' ubriaco mi è venuto davanti agitando le mani e mi ha sollevato gli occhiali da sole. E allora gli ho chiesto che ca… stesse facendo. Era un pazzo!”.

Sei soddisfatto della prestazione di oggi?
“Così, così. Del tempo sul giro, sì. Ma abbiamo ancora un bel po' di lavoro da fare per trovare un bilanciamento della macchina, ma sta migliorando”.

Come ti senti?
“Va bene. Posso guidare e questo è ciò che conta”.

Giovinazzi ha usato il motore tre, tu devi aspettare…
“Io sto già usando il mio terzo motore, quindi non volevo finire in penalità proprio qui a Spa che è una pista molto divertente, dove però la macchina deve essere buona per essere veloci. Penso che abbiamo lottato con la messa a punto oggi e speriamo di migliorare il set-up per domani. Ma è sempre bello venire qui…”.

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing <span class="copyright">Mark Sutton / Sutton Images</span>
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing Mark Sutton / Sutton Images

Mark Sutton / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38 <span class="copyright">Steven Tee / LAT Images</span>
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38 Steven Tee / LAT Images

Steven Tee / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing <span class="copyright">Mark Sutton / Sutton Images</span>
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing Mark Sutton / Sutton Images

Mark Sutton / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38 <span class="copyright">Zak Mauger / LAT Images</span>
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38 Zak Mauger / LAT Images

Zak Mauger / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38 <span class="copyright">Zak Mauger / LAT Images</span>
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38 Zak Mauger / LAT Images

Zak Mauger / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing <span class="copyright">Mark Sutton / Sutton Images</span>
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing Mark Sutton / Sutton Images

Mark Sutton / Sutton Images

 

Potrebbe interessarti anche...