Raiola atteso a Casa Milan: in arrivo la firma di Ibrahimovic. Poi Donnarumma: intanto c'è una decisione improvvisa

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il Milan attende segnali da Mino Raiola sul fronte Gigio Donnarumma. Il portiere, come noto, ha il contratto in scadenza in estate e sin qui non è arrivato l'ok per il rinnovo. Il club rossonero ha offerto un aumento da 2 milioni a stagione, Gigio vorrebbe il doppio: il Milan resta sull'offerta da 8 milioni, il portiere vorrebbe guadagnare 12 milioni.

Nelle prossime ore potrebbero arrivare delle novità importanti perché Mino Raiola, dopo esser stato nella sede della Juventus, è atteso nella sede del Milan. Forse già quest'oggi potrebbe arrivare l'attesa firma sul rinnovo di Ibrahimovic.

Gianluigi Donnarumma, Paul Pogba, Zlatan Ibrahimovic | Jonathan Moscrop/Getty Images
Gianluigi Donnarumma, Paul Pogba, Zlatan Ibrahimovic | Jonathan Moscrop/Getty Images

Lo svedese avrà un altro anno di contratto con lo stesso ingaggio da 7 milioni di euro netti all'anno (10,5 milioni lordi grazie agli sgravi fiscali del Decreto Crescita). Nell'accordo sono stati inseriti bonus individuali e di squadra, senza clausole particolari con il Milan che si sarebbe tutelato per evitare un'altra partecipazione stile Sanremo dello svedese. Dopo Ibra potrebbe essere la volta di Donnarumma. Le parti infatti potrebbero e dovrebbero parlare anche del futuro di Gigio. Intanto i rossoneri hanno già deciso di non prolungare il contratto in scadenza ad Antonio Donnarumma, il fratello di Gigio, terzo portiere che guadagna 1 milione a stagione.

Segui 90min su su Facebook per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del calciomercato.