Raiola promuove De Ligt: "Bilancio ottimo ma Chiellini non doveva farsi male"

Goal.com
Raiola è soddisfatto del rendimento di De Ligt alla Juventus: "Peccato solo per il ko di Chiellini, l'inserimento poteva essere più graduale".
Raiola è soddisfatto del rendimento di De Ligt alla Juventus: "Peccato solo per il ko di Chiellini, l'inserimento poteva essere più graduale".

Qualche fallo di mano di troppo e tanta insicurezza all'alba della prima avventura italiana di Matthijs De Ligt che, dopo un periodo di naturale ambientamento, sembra aver preso finalmente confidenza con le dinamiche del calcio italiano, da sempre complicate a primo impatto per un difensore.

Complice il grave infortunio occorso a Chiellini (prossimo al rientro), l'olandese si è appropriato di un posto al centro della difesa a quattro di Sarri in coppia con Bonucci, tranne per un periodo che l'ha visto relegato in panchina in favore di Demiral, anche lui costretto ai box dalla rottura del legamento crociato.

Un miglioramento in crescendo che non è passato inosservato nemmeno agli occhi di Mino Raiola, agente di De Ligt di cui ha elogiato le prestazioni in zona mista al termine di Milan-Juventus. Queste le dichiarazioni riportate da 'Tuttosport'.

"E’ un ottimo bilancio. Praticamente tutto è andato esattamente come volevamo noi, come speravamo. L’unica cosa che non è andata così bene è che non si doveva fare male Chiellini. Avendo questo grande professore accanto, Matthijs poteva imparare ancora di più e l’inserimento poteva essere pù graduale, ma è anche vero che certe volte se non ti tuffi in acqua non puoi certo imparare a nuotare, no?".

Il ko di Chiellini ha di fatto obbligato Sarri a puntare su De Ligt nonostante una scarsa conoscenza del nostro campionato che inizialmente gli ha creato più di un problema: ora però la musica è cambiata e con il ritorno imminente in campo del capitano il cerchio si chiuderà.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...