Raiola spaventa il Manchester United: "Pogba al Real Madrid? Nulla è impossibile"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il nome di Paul Pogba sarà tra i più chiacchierati dell'estate. Il centrocampista francese ha ricevuto un ultimatum dal Manchester United, in virtù del contratto in scadenza a giugno 2022: rinnovo o cessione. I contatti tra i Red Devils e Mino Raiola proseguono ormai da settimane, ma l'accordo sulle cifre dell'ingaggio sembra essere lontano. Lo United non intende essere ostaggio del noto procuratore, il quale è passato al contrattacco alimentando le voci sul futuro di Pogba.

Mino Raiola | Alexander Hassenstein/Getty Images
Mino Raiola | Alexander Hassenstein/Getty Images

Le sue parole ai microfoni di AS: "Pogba al Real Madrid? È una domanda da porre al Madrid. Un tempo Pogba sentiva molto amore e fiducia dallo United, e c’erano molti altri club … Poi è molto difficile per lo United e il Madrid trovare l’intesa per un grande trasferimento, perché i club forti non vogliono vendere giocatori forti ad altri club forti. Per Pogba giocare per il Madrid è sempre stata una cosa molto attraente anche per via di Zidane. È il suo idolo da giovane. Non lo so se è possibile adesso. Penso che nulla sia impossibile, ma il calcio dipende dalla giornata. Così com’è. E devi essere flessibile per pensare a tutte le possibilità. E se il Madrid domani volesse scambiare Hazard con Pogba? È solo un esempio. E se piace a tutte e quattro le parti, perché no?".

Segui 90min su Facebook.