Ranieri: "Non è una bella sorpresa trovare Ibra nella calza"

webinfo@adnkronos.com

"Nella calza della Befana sicuramente troverò Ibrahimovic e non è una bella sorpresa". Scherza così il tecnico della Sampdoria, Claudio Ranieri, nella prima conferenza del 2020 in vista della sfida con il Milan, dove lunedì i blucerchiati affronteranno i rossoneri con uno Zlatan Ibrahimovic in più. "Spero di giocare una gran partita e, possibilmente, fare punti - ha detto il tecnico blucerchiato -. Ibrahimovic porterà entusiasmo e mentalità vincente ad una squadra caparbia e che avrà nella spinta del 'Meazza' un’arma in più: servirà una grande prova da parte nostra, ripartendo dall’ottima prova offerta contro la Juventus, cercando di evitare gli errori commessi contro i bianconeri". 

Ranieri non scioglie i dubbi sulla formazione e indica la strada da seguire. "La squadra l’ho ritrovata bene dopo la sosta. Tutti i ragazzi hanno rispettato i programmi di lavoro consegnati prima della pausa e, aspetto importante, abbiamo recuperato quasi tutti i calciatori che erano fuori per infortunio. Ripeto, dovremo provare a replicare lo spirito messo in campo contro la Juventus prima della sosta: vorrei vedere agonismo, attenzione e aiuto reciproco", ha aggiunto Ranieri. 

Il tecnico ha anche parlato del mercato di gennaio. "Con il club stiamo monitorando il mercato e ci aggiorniamo quotidianamente - ha concluso -. In questo momento c’è bisogno di calciatori pronti, che conoscano il campionato italiano perché non possiamo permetterci scommesse o giocatori di prospettiva. L’infortunio di Ferrari ha sicuramente reso più urgente l’intervento nel reparto arretrato ma già chi lo sostituirà a Milano sono certo che farà bene". 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...