Razzismo, consigliere Verona: "Sindaco denunci i responsabili"

adx/sam

Roma, 5 nov. (askanews) - "Una mozione per tutelare l'immagine di Verona": a proporla è il consigliere comunale di minoranza e leader di Traguardi Verona, Tommaso Ferrari. "Gli episodi di intolleranza legati all'ambiente di alcuni tifosi dell'Hellas - viene spiegato nella mozione - sono stati innumerevoli nel corso della sua storia e passati agli onori della cronaca ledendo l'immagine di una intera collettività sportiva e cittadina".

"Verona - continua la mozione - non merita di dover subire l'etichetta di città intollerante e razzista a causa di una sparuta ma rumorosa minoranza della sua tifoseria. Con la mozione chiediamo a sindaco e giunta di promuovere azioni legali contro episodi che nulla hanno a che vedere con lo sport e che macchiano irrimediabilmente l'immagine di una Verona che punta ad essere, e deve essere, faro di una città multiculturale e accogliente", aggiunge Ferrari.

"Se qualcuno parla di complotto contro i veronesi, noi, restando con i piedi per terra, esortiamo l'amministrazione a fermare con azioni dal profilo legale i veri autori di questa campagna di diffamazione, coloro - conclude il documento - che usano i colori della città per esprimere messaggi di odio e di intolleranza".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...