Razzismo, Thuram contro Juric: "E' pericoloso, i giocatori vadano via dal campo"

Lilian Thuram commenta l'ultimo 'caso Balotelli': "Quando i giocatori decideranno di uscire dal campo le cose cambieranno".
Lilian Thuram commenta l'ultimo 'caso Balotelli': "Quando i giocatori decideranno di uscire dal campo le cose cambieranno".

Continua a far discutere il 'caso Balotelli' dopo gli episodi di razzismo durante Verona-Brescia: è intervenuto sull'argomento anche Lilian Thuram, da sempre attivo in materia di discriminazione.


L'ex difensore di Parma e Juventus ha parlato a 'Radio 24', scagliandosi contro l'allenatore scaligero Ivan Juric:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Quando sento l'allenatore del Verona, io dico che è una persona molto pericolosa. Ha detto che non ha sentito niente, è questo il pericolo. Quando una persona viene aggredita, sono gli altri a dover dare una risposta giusta, non chi viene aggredito".

Thuram invita tutti i giocatori vittime di cori razzisti a interrompere la propria partita e lasciare il terreno di gioco:

"Quando gli altri giocatori decideranno di uscire dal campo, le cose cambieranno velocemente. Se vedi in strada un'aggressione a una donna, che fai? Aspetti che lei trovi una soluzione? Il razzismo è una violenza".

Potrebbe interessarti anche...