Rea, pronto un rinnovo biennale milionario

Lorenza D'Adderio

Il Mondiale Superbike è fermo per la pausa invernale, ma il mercato continua a muoversi incessantemente e, a sorpresa, riguarda Jonathan Rea. Il Campione del mondo in carica, che ha un contratto siglato con Kawasaki fino alla fine della prossima stagione, avrebbe già una bozza di rinnovo pronto per essere blindato almeno fino al 2022.

L’uomo più influente del mondiale delle derivate di serie non ha smentito, anzi. In occasione dei BBC Awards, in cui è stato premiato come sportivo dell’anno, Rea ha confermato che le trattative sarebbero in corso. L’ingaggio inoltre aumenterebbe arrivando anche oltre il milione e mezzo di euro. Il 2020 non sarà dunque un problema per il pilota Kawasaki, che proseguirà con lo stesso team per altri due anni. L’idea è un biennale o un annuale con opzione di rinnovo per il secondo anno.

Leggi anche:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Jonathan Rea è lo sportivo dell’anno per la BBC

Nel frattempo però il britannico è proiettato verso la prossima stagione, in cui sarà nuovamente l’uomo da battere e cercherà di frantumare altri record. Dovrà vedersela con le due Ducati, che presentano una nuova line-up con l’arrivo di Scott Redding, e con le Yamaha, anche esse pronte a dare battaglia con il confermato Michael van der Mark ed il neo acquisto Toprak Razgatlioglu.

Sarà invece da vedere come si comporterà Alvaro Bautista in sella alla Honda. L’uomo che nella prima parte del 2019 era riuscito a fermare il dominio di Rea affronta una nuova sfida, ma sarà possibile vedere il confronto diretto solamente a Phillip Island. Non bisognerà attendere molto però, perché la Superbike ricomincia la stagione già a febbraio.

Potrebbe interessarti anche...