Real, Hazard su Mbappé: "Se domani posso aiutare a prenderlo, ci proverò"

A pochi giorni dal big match di Champions League fra Real Madrid e PSG Eden Hazard ha espresso la volontà di aiutare gli spagnoli a prendere Mbappé.
A pochi giorni dal big match di Champions League fra Real Madrid e PSG Eden Hazard ha espresso la volontà di aiutare gli spagnoli a prendere Mbappé.

Martedì sera allo stadio 'Santiago Bernabeu' andrà in scena la grande sfida fra Real Madrid PSG: uno dei protagonisti sarà sicuramente Eden Hazard che ha parlato del match nell'intervista rilasciata a 'Le Parisien'.

Il nuovo numero '7' del Real si è concesso in una lunga intervista al celebre quotidiano francese, dove ha espresso tutta la sua stima per Kylian Mbappé e che sarebbe entusiasta di accoglierlo nelle 'Merengues'. Il belga quindi, dopo aver dichiarato di aver rifiutato a più riprese la corte del PSG, cerca anche di portare via ai parigini la stella classe '98. 

"Se continuerà così Kylian sarà uno dei migliori giocatori della storia. Un calciatore sogna sempre di poter giocare con i migliori e se domani posso aiutare a portarlo al Real Madrid, ci proverò".

Hazard, dopo aver espresso il sogno di giocare con Mbappé, ha voluto esprimere il suo disappunto per la scelta della nazionale francese di non convocare il suo compagno di squadra Karim Benzema. Per concludere, il belga non perde l'occasione per tirare una stilettata al rivale numero uno di tutti i madridisti: Lionel Messi. 

"Non è normale che Karim non sia chiamato perché  è il miglior attaccante del momento. Posso solo giudicarlo dalle prestazioni, il resto è un  problema dei francesi. La Francia è già forte senza Karim ma con lui sarebbe ancora di più. Io non darei il Pallone d'Oro a Messi: se Sadio Mané avesse vinto la Coppa d'Africa  non ci sarebbe dibattito e merita anche Salah, che è mio amico".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...