Real Madrid ko nel Clasico? Zidane ironico: "Ora non valiamo più nulla"

Zinedine Zidane preferisce non sbilanciarsi: "Abbiamo il 50% di possibilità di andare in finale, non esistono favoriti".

Poteva chiudere ogni discorso vincendo il Clasico, il Real Madrid invece, dopo la sconfitta patita in extremis contro il Barcellona, si ritrova a fare i conti con una Liga più aperta che mai.

I blancos, in virtù della sconfitta patita al Bernabeu contro i blaugrana, si riscoprono ora appaiati in classifica proprio da Messi e compagni anche se con una partita ancora da recuperare.

Zidane, alla vigilia della prossima partita di campionato da giocare sul campo del Deportivo, ha spiegato: “La sconfitta nel Clasico? Sono cose che succedono. Ovviamente sarebbe stato meglio non perdere ma alla fine parliamo comunque di una partita che metteva in palio tre punti. Adesso per molti il Barcellona è diventata la squadra che vincerà la Liga e il Real non vale più nulla. Sappiamo che le cose non stanno così, si può anche perdere una gara e noi dobbiamo solo pensare alla prossima”.

Il Real è primo in classifica da diversi mesi: “Noi non siamo obbligati a vincere il campionato ma proveremo a farcela. Il mio dovere è solo quello di dare tutto ogni giorno, poi nel calcio non si sa mai. Il destino è nelle nostre mani, non dipendiamo da nessuno”.

Zidane resta quindi ottimista: “Io non cambierei nulla di quello che abbiamo fatto nel Clasico, abbiamo sciupato un match point ma abbiamo giocato una grande partita. Non mi piace perdere ma è andata così”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità