Real, parla il jolly Isco: "Voglio restare e giocare di più, a fine anno prenderò una decisione"

Andata delle semifinali di Champions, al Bernabeu il primo atto del derby di Madrid: Real senza Bale e Pepe, out Juanfran e Gimenez nell'Atletico.

La vittoria ottenuta in extremis dal Real Madrid di Zidane sul campo dello Sporting Gijon ha portato la firma di Isco. Il 24enne spagnolo, alla sua 26esima apparizione in campionato, ha siglato il suo nono goal, permettendo alle merengues di tenere ancora a distanza il Barcellona di Luis Enrique.

Come già sottolineato in altre occasioni, l'iberico reclama maggiore spazio come titolare (53 minuti di media in campo). "Non capisco perchè si rimanga sempre sorpresi del fatto che dico che vorrei giocare di più, nel momento in cui non penserei di meritarlo non lo direi. Il mio pensiero relativamente al Real è sempre lo stesso: voglio restare qui ma voglio anche avere più spazio. Sono nella squadra migliore del mondo, mi ritengo fortunato ad essere qui".

Contratto in scadenza nel giugno del 2018, il diretto interessato conferma che a fine stagione verranno fatte delle valutazioni riguardo al suo futuro, ma che la sua intenzione di base è quella di restare in maglia Blancos. "Leggo molte cose che non corrispondono a verità, le mie parole vengono spesso reinterpretate. Ho sempre detto che la mia intenzione è quella di restare a Madrid, ad ogni modo a fine stagione verrà presa la decisione migliore per tutti. Farò comunque tutto il possibile per restare qui".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità