Rebic-Milan diventa un caso: mistero sulle cifre dell'affare. Commisso e la Fiorentina ricorrono alla FIFA?

Francesco Manno
·1 minuto per la lettura

Il Milan è interessato a diversi calciatori ella Fiorentina. Come riporta la redazione di calciomercato.com, la dirigenza dei rossoneri potrebbe contattare quella viola per discutere di Nikola Milenkovic, Federico Chiesa e German Pezzella. Il rapporto tra le due società, tuttavia, rischia di incrinarsi. Il motivo è legato ad Ante Rebic. Il croato fu portato in Italia da Pantaleo Corvino. Il calciatore fu poi ceduto all'Eintracht Francoforte. Il direttore sportivo salentino pretese la percentuale sulla futura rivendita. Nel contratto dell'attaccante c'è una clausola che imponeva il pagamento del 50% della futura rivendita. Somma che i tedeschi devono versare nelle casse della Fiorentina. I viola - dopo il passaggio di Rebic al Milan - non hanno ancora ricevuto la somma pattuita.

Nella giornata di sabato è arrivata la notizia del passaggio ufficiale a titolo definitivo di Rebic al Milan. Le cifre sono state tenute nascoste e ciò ha alimentato qualche sospetto all'interno della Fiorentina. Dalla Germania circola il prezzo pagato dall’Eintracht per André Silva e si parla di 9 milioni di euro. Il portoghese è entrato nell'affare. La Fiorentina è al lavoro per fare luce sulla situazione, verificare se certe cifre siano congrue.

Qualora certe cifre non fossero ritenute congrue, Commisso potrebbe anche decidere di ricorrere agli organi Fifa per fare chiarezza sulla situazione. L'Eintracht, a sua volta, ha già fatto sapere che non vuole rendere pubbliche le cifre del trasferimento.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.