Reggio Emilia ricorda Bryant: stop al 24' di Reggiana-Sudtirol

Goal.com
Reggiana e Sudtirol si fermano in campo al minuto 24, uno dei numeri di Kobe Bryant, tragicamente scomparso ieri in un incidente in elicottero.
Reggiana e Sudtirol si fermano in campo al minuto 24, uno dei numeri di Kobe Bryant, tragicamente scomparso ieri in un incidente in elicottero.

Un momento emozionante ha lasciato un brivido sulla schiena del pubblico presente al Mapei Stadium, dove Reggiana e Sudtirol hanno deciso di omaggiare Kobe Bryant e la figlia, tragicamente scomparsi ieri in un incidente in elicottero.


Le due squadre hanno deciso di fermarsi in campo al minuto 24 per ricordare la morte del leggendario campione di basket, cresciuto proprio nelle giovanili della Pallacenestro Reggiana mentre il padre giocava in prima squadra.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Una toccante iniziativa, sottolineata dagli applausi di tutto lo stadio al minuto 24, come il numero indossato per intere stagioni dalla storica guardia dei Los Angeles Lakers, che proprio qualche anno fa era tornato a Reggio Emilia, una città che lui chiamava 'casa'.

Il sindaco della città emiliana ha annunciato che dedicherà una piazza a Kobe Bryant, che proprio lì ha vissuto la sua infanzia con i primi passi tra parquet e campetti di basket improvvisati. Queste le parole di Luca Vecchi sul proprio profilo Facebook:

"Reggio Emilia intitolerà a Kobe Bryant la nuova piazzetta che si affaccia su via Guasco. Kobe era uno di noi: qui, e nei campetti della città, improvvisava delle sfide con atleti più grandi di lui, con i compagni di scuola. Mentre il papà spopolava in prima squadra Kobe è cresciuto nelle giovanili della Pallacanestro Reggiana. Il suo sorriso, il suo amore per il basket ci sono entrati dentro e un po' di Reggio Emilia era entrata per sempre in lui, come ci aveva raccontato qualche anno fa tornando nella nostra città, che lui chiamava "casa", per ragionare dei suoi progetti futuri, appena terminata la carriera professionistica in NBA. Riposa in pace Kobe, Reggio Emilia non ti dimenticherà".

Potrebbe interessarti anche...