Renault conferma Sirotkin come riserva in F1 per il 2020

Matteo Nugnes
motorsport.com

Il 24enne russo ha già vestito i panni della riserva della Renault in due precedenti occasioni, nel 2017 e nel 2019, facendo anche sei apparizioni nelle prove libere del venerdì.

Nel mezzo, è stato pilota titolare alla Williams nel 2018, riuscendo anche a conquistare un punto grazie al decimo posto ottenuto nel Gran Premio d'Italia.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La Renault ha confermato questa mattina che Sirotkin continuerà a far parte della squadre nel 2020 e che sarà presente a tutti i GP di F1, a partire da quello d'Austria di questo fine settimana.

"E' bello tornare con la Renault come pilota di riserva. Conosco molto bene la squadra, essendone già stato parte nel 2019" ha detto Sirotkin.

"Capisco l'importanza per una squadra di avere un pilota pronto a salire in macchina rapidamente se si presentasse l'occasione, soprattutto vista la situazione attuale che sta attraversando il mondo".

Leggi anche:

Ocon: "Al debutto in Renault voglio subito dei punti"

"Sono sempre rimasto molto concentrato, quindi sarei pronto a correre di nuovo in Formula 1 se necessario. Non vedo l'ora di ritrovare tutti i miei amici della Renault".

Il team principal Cyril Abiteboul ha aggiunto: "Siamo lieti di dare il benvenuto a Sergey nel team per quest'anno".

"Date le circostanze attuali in cui ci troviamo, dobbiamo avere dei piani per ogni evenienza. Conosciamo molto bene Sergey e anche lui conosce la squadra, quindi non vediamo l'ora di dargli il bentornato questo fine settimana".

L'ultimo impegno a tempo pieno di Sirotkin è stato nel FIA WEC, nel quale ha fatto parte della SMP Racing in LMP1 per tutta la stagione 2018-2019.

Sirotkin ha partecipato anche ai test di F2 in Bahrain dello scorso marzo, scendendo in pista con la ART Grand Prix, ma quello di riserva per la Renault è attualmente il suo unico programma per il 2020.

Potrebbe interessarti anche...