Retroscena Haaland, la Juve ci provò due stagioni fa: i dettagli e i motivi del rifiuto

Omar Abo Arab

Erling Braut Haaland è ormai l'attaccante più ambito d'Europa. La spaventosa media reti dell'attaccante norvegese di proprietà del Salisburgo ha ingolosito tutte le big d'Europa. Neanche la Juventus è rimasta indifferente al fascino di un centravanti giovanissimo, ma già capace in questa stagione di realizzare 20 reti in 16 gare, tra tutte le competizioni, con ben 6 marcature in Champions League.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
FC Red Bull Salzburg v SK Rapid Wien - tipico Bundesliga
FC Red Bull Salzburg v SK Rapid Wien - tipico Bundesliga


Il quotidiano Tuttosport, oggi, ha rivelato un clamoroso retroscena che risale all'estate di due stagioni fa, quella in cui la Juventus ha acquistato nientepopodimenoche Cristiano ​Ronaldo. A margine dei 100 milioni di euro spesi per l'arrivo dell'asso portoghese dal Real Madrid, gli osservatori juventini erano già rimasti ammaliati dalle qualità di Haaland, all'epoca 17enne. Per il possente attaccante, scovato in patria nel Molde, i bianconeri avevano offerto 5 milioni di euro. 


Sarebbe stato un acquisto da far maturare nell'Under 23 della Juve, militante in Serie C, ma il giocatore rifiutò: non era convinto della destinazione. Per la stessa cifrà poi arrivò il Salisburgo. Un investimento davvero lungimirante per gli austriaci, visto che ora vale 15 o 20 volte tanto.

90min sbarca su Telegram : iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A .

Potrebbe interessarti anche...