Reuters: Investcorp sospende la trattativa per l'acquisto del Milan, strada spianata per Redbird

Nuovo colpo di scena a proposito del sempre più probabile prossimo cambio di assetto societario alla guida del Milan. Dopo le indiscrezioni della mattinata sul rilancio operato dal fondo statunitense Redbird per ereditare la proprietà della società rossonera da Elliott, la Reuters riferisce che Investcorp avrebbe deciso di sospendere le contrattazioni.

RAPPORTI FREDDI - Dietro l’improvviso stop ci sarebbe il raffreddamento dei rapporti tra le parti successivo alla conclusione del periodo di esclusività, all’ingresso sulla scena di Redbird e sull’impossibilità di trovare un accordo su un aspetto dell’operazione non meglio precisato. Nelle passate settimane, era filtrato che Elliott non fosse del tutto convinta della struttura dell’affare a livello finanziario, nonostante Investcorp avesse manifestato la disponibilità a mettere sul piatto 1,2 miliardi di euro per l’acquisizione del pacchetto di maggioranza del Milan.

CONFERME - Calciomercato.com ha ottenuto conferme sulla brusca frenata operata dal fondo con sede in Barhrain e sull’ultima proposta presentata da Redbird per un ammontare complessivo di 1,3 miliardi, che lo pone in assoluta pole position per assumere il controllo del club rossonero a stagione conclusa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli