Ribaltone Inter, adesso è Zhang che chiede chiarezza a Conte: conosci la situazione, rimani o no?

·2 minuto per la lettura

Le parti si sono ribaltate, forse la conferenza stampa di Stellini nel post di Inter-Udinese ha un po’ infastidito Zhang, che ha deciso di mettersi in attesa. Se prima era il tecnico salentino a chiedere chiarezza all’Inter, adesso è il club nerazzurro che chiede a Conte altrettanta franchezza, pur riconoscendogli enormi meriti per l'eccezionale lavoro svolto. La linea societaria è chiarissima: al tecnico e al suo staff abbiamo già illustrato la situazione, anche sabato i dirigenti lo hanno incontrato ad Appiano Gentile, dove gli hanno chiarito ancora una volta in quali difficoltà bisognerà operare nel prossimo mercato. La situazione è quella che è, non si possono fare promesse. Il club cercherà di vendere quei calciatori non ritenuti fondamentali, ma qualora dovesse esserci stallo su certi elementi, sarà necessario prendere in considerazione anche eventuali offerte per qualche big.

CI PENSI E CI FACCIA SAPERE - L’Inter è sicura di aver fatto già chiarezza in merito alla questione e adesso aspetta che sia Conte a fare un passo. Anche per questo motivo il tanto atteso incontro tra le parti non è ancora andato in scena, in viale della Liberazione aspettano una chiamata da parte di Conte e non hanno intenzione di accelerare i tempi. Se il tecnico ha bisogno di qualche giorno di riflessione, se lo prenda pure. Poi si faccia sentire, perché se non lo farà, per noi sarà automaticamente l’allenatore dell’Inter anche il prossimo anno, in virtù del contratto che lo lega al club nerazzurro per un’altra stagione. Questo è quanto filtra dalla dirigenza nerazzurra, ieri al completo nella sede di viale della Liberazione. Il messaggio è arrivato anche a casa Conte e per questo motivo qualcosa sta iniziando a muoversi, tanto che in giornata qualcosa potrebbe sbloccarsi. Intanto Marotta e Antonello, ieri sera, hanno cenato con i piccoli azionisti in un noto ristorante in zona San Siro, al tavolo anche il trofeo del 19esimo scudetto. Quello firmato Antonio Conte, che adesso dovrà chiarire al club se intende essere ancora l’allenatore dell’Inter.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli