Ribery alla Salernitana: 'Vivo per il calcio, non per i soldi. Tifosi passionali come me, mi sento a casa'

·3 minuto per la lettura

Oggi è il giorno di Ribery alla Salernitana.

16.50 - Queste le parole di Ribery: "Davide Lippi ha parlato con il mio procuratore e poi ho sentito il ds Fabiani con cui ho parlato in videoconferenza, ho sentito un affetto importante. La stampa francese dice che la Salernitana è sconosciuta? Quando sono entrato all’Arechi non so quanti tifosi c’erano, forse 5 mila, l’ho immaginato pieno e ho capito che c’è un ambiente incredibile; tutti cantano. Da tanto tempo non vedevo queste scene, tutto ciò mi aiuta. Io non gioco per me, ma per i tifosi. Voglio tornare a casa con la vittoria perché so che la gente è contenta. Quando non avrò più benzina tornerò a casa, ora non è così perché mi sento bene. È diverso da quando hai 25 anni. Ora devo gestirmi e voglio farlo cercando di non infortunarmi. Devo cominciare gradualmente, non troppo velocemente perché il fisico non è ancora pronto".

"Quando sono arrivato a Salerno ho sentito tifosi e cori, c’è una passione incredibile che si tocca con mano. Io sono passionale, per questo ho scelto Salerno, sono contento anche dell’accoglienza allo stadio dopo aver conosciuto i compagni. Quando ho visto la curva, si è visto che sostengono sempre i colori. Farò il mio massimo, abbiamo un obiettivo importante che è la salvezza, sarà fondamentale raggiungerlo presto. Mi sento ancora molto bene, ho tanta voglia di dimostrare il mio valore. Ho una passione dentro, posso aiutare la squadra e divertirmi anche con l’aiuto dei tifosi. Penso il più veloce possibile, spero di vincere presto una partita. Mi sono sentito subito come a casa, è come se avessi già giocato 2-3 anni qui”.

16.15 - In questi minuti è in corso la presentazione della rosa e del nuovo acquisto all'Arechi, davanti a 8mila persone.

12.45 -

Nel corso del pranzo in compagnia della delegazione della Salernitana e dell'entourage del giocatore, l'amministratore Marchetti ha scambiato le prime parole con Ribery: "Vedrai che tu e la tua famiglia sarete felici di questa esperienza e apprezzerete le bellezze della costiera amalfitana", col calciatore che ha replicato dicendosi pronto a scoprire le attrazioni e i luoghi di interesse ma di essere ora fortemente concentrato su questo nuovo capitolo della sua carriera.

11.45 - Angelo Fabiani, ds della Salernitana, e l'amministratore unico Ugo Marchetti hanno raggiunto l'hotel dove si trova Ribery per la firma del contratto che legherà il campione francese al club campano. Dopo una riunione tra le parti, tutti i presenti si sono prestati per le classiche foto di rito.

11.02 - Dopo una sosta presso l'hotel sulla costiera amalfitana nel quale il calciatore trascorrerà almeno i prossimi giorni, e dove sarà raggiunto dal ds Fabiani per la firma del contratto. Nel pomeriggio, è prevista la presentazione alla stampa presso lo stadio "Arechi" e, in occasione dell'introduzione del main sponsor per le maglie di questa stagione, il fuoriclasse francese dovrebbe rilasciare anche le sue prime parole da calciatore della Salernitana.

03bd400d-f545-44c7-975c-cd888897b614

10.45 - Franck Ribery è pronto ad affrontare la sua nuova avventura con la maglia della Salernitana. Il campione francese è atterrato circa alle 10 col suo jet privato all'aeroporto Capodichino di Napoli ed è successivamente partito alla volta di Salerno. L'ex Fiorentina si appresta ad incontrare la dirigenza del club campano per firmare il contratto annuale da 1,5 milioni di euro più bonus. Il desiderio di Ribery era di restare nel campionato italiano e per questo motivo ha declinato l'ultima proposta arrivata dai turchi del Karagmuruk, oltre a quella dell'Hellas Verona.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli