Ribery ancora alla Fiorentina? Il rinnovo... dipende da Gattuso

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Solo ieri è arrivata l'ufficialità della nomina di Gennaro Gattuso come nuovo tecnico della Fiorentina. L'ex Napoli è il primo tassello del nuovo corso viola, un ciclo che il patron Rocco Commisso sogna diverso dagli ultimi anni fatti di sofferenze e salvezze più o meno striminzite.

Ribery contro la Lazio | Gabriele Maltinti/Getty Images
Ribery contro la Lazio | Gabriele Maltinti/Getty Images

Un futuro che passa anche dalla conferma di alcuni dei calciatori viola con il futuro non ancora definito. Su tutti quello di Franck Ribery, a Firenze da due stagioni e in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno. E in questo senso l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport ha rivelato come con il club viola ci sia un'intesa verbale per rinnovare l'accordo per un'altra stagione a cifre sensibilmente più basse rispetto alle attuali, cioè a 1,5 milioni di euro più bonus. La "palla", ora, passa a Rino Gattuso che dovrà decidere se far trasformare l'intesa verbale tra il francese e il club in un vero contratto scritto (e soprattutto firmato).

Gattuso e Callejon al Napoli | Francesco Pecoraro/Getty Images
Gattuso e Callejon al Napoli | Francesco Pecoraro/Getty Images

Tra gli altri calciatori in bilico, che però potrebbero restare ancora un altro alla Fiorentina, c'è José Callejon. Gattuso conosce bene lo spagnolo per averlo allenato al Napoli la scorsa stagione e, vista la dimestichezza con i dettami tattici del tecnico, potrebbe essere confermato ancora.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli