Ribery medita l'addio: l'offerta di rinnovo della Fiorentina non convince

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

La storia d'amore tra Franck Ribery e la Fiorentina potrebbe giungere al capolinea. Il fuoriclasse francese andrà in scadenza di contratto al termine della stagione e la nuova proposta avanzata dal club viola non lo convince pienamente. Malgrado qualche infortunio di troppo, l'ex Bayern Monaco ha dimostrato di essere un valore aggiunto per la propria squadra. Tuttavia, l'età avanza e le problematiche finanziarie causate dal Coronavirus non permettono alla proprietà di Rocco Commisso di compiere investimenti troppo onerosi.

Franck Ribery | Danilo Di Giovanni/Getty Images
Franck Ribery | Danilo Di Giovanni/Getty Images

Come riportato dall'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Ribery si è riservato di qualche giorno per riflettere sull'offerta della Fiorentina: stipendio dimezzato (da 4 a 2 milioni di euro netti per un anno) e nessuna garanzia sul suo impiego da titolare nell'arco della stagione. Condizioni che, al momento, non stuzzicano Ribery. A complicare i piani della dirigenza toscana è la tentazione Monza (solo in caso di promozione in Serie A) e la nostalgia di casa: la famiglia, infatti, vive in Germania.

Segui 90min su Instagram