Ricciardi: "In Italia record letalità dopo gli Usa"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(AP Photo/Gregorio Borgia)
(AP Photo/Gregorio Borgia)

Sulla sanità c'è stata una "visione miope che considerava questa struttura come un costo e non come un investimento. Il numero dei morti è sempre sottostimato nelle statistiche. E l'Italia in questo momento ha il tasso di letalità più alto dopo gli Usa". Con queste parole Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, è intervenuto in mattinata ai lavori del "Welfare Italia Forum 2020".

VIDEO - Paziente intubato suona il violino in ospedale

Tra le priorità d'intervento, Ricciardi ha citato "una riforma del ssn con una visione strategica: l'ultima riforma è quella del '92 con l'aziendalizzazione, un secolo fa"; la "necessità urgente di correggere gli squilibri fra le Regioni e all'interno delle Regioni, incolmabili senza un intervento europeo o almeno nazionale"; un intervento sui medici di base, assistenza primaria, caratterizzato da liberi professionisti in convenzione con un sistema in cui "ogni singolo soldato discute la strategia decisa dal "generale"; una "riforma del territorio" sul piano della prevenzione, e infine l'esigenza di colmare l'enorme divario sulla trasformazione digitale della medicina, dove in Italia non esiste praticamente telemedicina mentre in Germania "è stata resa obbligatoria" lo scorso anno.

VIDEO - Terzo capitolo per lo spot anti Covid tedesco