Rientra il 'caso' Gabigol: dopo la sfuriata l'Inter non prende provvedimenti

Gabigol può finalmente aver trovato una nuova squadra: lo Sporting. L'agente: "Ostacolo ingaggio". Ma intanto il brasiliano segue il club sui social.

Mentre l'Inter stava cercando di rimontare lo svantaggio contro la Sampdoria, in panchina c'era un giocatore che si riscaldava e sperava di entrare in campo per spaccare la partita e dare il suo contributo. Stiamo parlando di Gabigol, che all'ingresso in campo di Joao Mario ha capito di doversi riaccomodare in panchina anche questa volta. 

Il brasiliano stavolta non ha saputo trattenere tutta l'insofferenza accumulata ed è esploso in panchina in una piccola sfuriata, scalciando una bottiglietta e lanciando la pettorina a terra. 

Il 'caso' però è subito rientrato ed è finito lì, perché Gabriel Barbosa ieri mattina è tornato ad allenarsi in modo serio ed è stato uno dei più attivi dell'intera seduta. L'Inter non dovrebbe prendere nessun tipo di provvedimento, mettendosi anche nei panni di un classe 1996 pagato quasi 30 milioni di euro in estate e lasciato costantemente in panchina. 

Intanto urge comunque risolvere la situazione del ragazzo, che in estate avrà bisogno di maggiore chiarezza. Se all'Inter non ci sarà mai una chance per lui, andrà quanto meno in prestito altrove per cercare continuità e ritrovare il ritmo partita. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità