Rimpianto De Biasi: "Potevo allenare l'Italia, una persona mi ha ostacolato"

Avversario con l'Albania, Gianni De Biasi ripensa alla sua mancata nomina: "Ero in vantaggio su Ventura ma è arrivato un veto: so anche di chi...".

Un italiano contro l'Italia. E non è neppure la prima volta. Dopo aver affrontato Giovanni Trapattoni agli Europei di 5 anni fa, stavolta la nazionale azzurra dovrà vedersela con Gianni De Biasi. Uno che, sotto sotto, questa partita sperava però di viverla sull'altra panchina.

C'era anche lui, infatti, tra i candidati all'eredità di Antonio Conte. Lui che, dopo aver qualificato l'Albania agli Europei francesi, ha scritto la storia conquistando la prima vittoria (contro la Romania) nella fase finale di una grande competizione. Per questo, per il gran lavoro svolto a Tirana, la FIGC aveva pensato a De Biasi. Poi qualcosa è andato storto.

"Anche se la Nazionale sarebbe stato il coronamento di una carriera fatta quasi tutta in provincia con la picozza, non invidio Ventura. Semmai i suoi giocatori - dice comunque l'ex allenatore di Modena, Brescia e Torino, intervistato dalla 'Gazzetta dello Sport' - Difesa solida, Belotti, Immobile e Insigne in stato di grazia, le molte alternative che ha: Conte aveva meno carte da giocarsi, rispetto a lui".

De Biasi racconta quindi l'evolversi degli eventi che lo hanno portato a essere superato da Ventura: "Sì, oggi potevo essere al suo posto. O perlomeno questo avevo sperato, e molto, dopo aver incontrato un dirigente FIGC: pensavo di essere il primo, poi improvvisamente è cambiato qualcosa e Ventura mi ha sorpassato".

"Cosa è cambiato - prosegue il ct dell'Albania - l’ho saputo a novembre a Como, al Symposium dell’associazione europea allenatori: a cena Tavecchio mi ha raccontato che una persona, una sola, mi ha ostacolato ponendo il suo veto. Mi ha anche spiegato chi è, certo, ma è presto per rivelarlo. Lo dirò appena possibile, anzitutto all’interessato: magari non manca così tanto...".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità