Rissa Ibrahimovic-Lukaku: calciatori multati. Sanzioni anche per Milan e Inter

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

La Procura Federale ha chiuso l'indagine sulla rissa tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku avvenuta durante i quarti di finale di Coppa Italia dello scorso 26 gennaio. In quell'occasione, l'attaccante svedese venne espulso per un doppio fallo di gioco e non punito per lo scontro con l'ex compagno ai tempi del Manchester United.

Romelu Lukaku, Zlatan Ibrahimovic | Soccrates Images/Getty Images
Romelu Lukaku, Zlatan Ibrahimovic | Soccrates Images/Getty Images

Il comunicato ufficiale della FIGC: "Ammenda di 4.000 euro per Ibrahimovic, 3.000 euro per Lukaku, 2.000 euro per il Milan e 1.250 euro per l’Inter: sono queste le sanzioni con le quali sono stati puniti i due calciatori e le società a seguito dell’accordo raggiunto dalle parti. La Procura Federale aveva aperto un’indagine sulla lite verbale avvenuta tra i due giocatori durante la gara di Coppa Italia Inter-Milan del 26 gennaio 2021. Per entrambi i calciatori si è trattato di 'comportamento antisportivo con frasi provocatorie, comprovanti un messaggio sportivo per nulla consono ai criteri di lealtà, probità e sportività dettati dal Codice di Giustizia Sportiva'. Le due società sono state multate per responsabilità oggettiva per le condotte ascritte al proprio tesserato".

Segui 90min su Instagram.