Riunione a Milano tra i club di A: sfiducia a Dal Pino e De Siervo, chiesta l'apertura degli stadi al 100%

·1 minuto per la lettura

"Sto andando a Milano per una riunione molto importante". Così, poche ore fa, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis aveva congedato i cronisti, diretto verso il capoluogo lombardo. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, in serata è andata in scena una riunione tra alcuni club di Serie A. Deus ex machina del summit è Enrico Preziosi, presidente del Genoa ed organizzatore della riunione, a cui hanno partecipato anche Juve, Venezia, Inter, Milan, Sassuolo, Sampdoria, Cagliari, Lazio, Torino, Atalanta, Udinese, Verona e appunto Napoli.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

RIUNIONE - Tra i temi di maggior scontro tra la Lega e le società resta quello dell'apertura degli stadi a inizio stagione. ​"Il 25% negli stadi è una fregnaccia" ha aggiunto oggi De Laurentiis. "Io dico di aprire al 100% a chi ha il passaporto vaccinale, uno stimolo anche per gli ignorantoni che non si vaccinano". La richiesta dei club è la riapertura degli stadi al 100% per tutti i tifosi in possesso di green pass. Fondamentale, per le casse delle società, è infatti tornare ad avere un consistente guadagno dal botteghino. Sfiducia, inoltre, verso il presidente di Lega Dal Pino e l'ad De Siervo: nella riunione, tuttavia, non è stata avanzata alcuna richiesta di dimissioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli