Le strade di Boban e il Milan si separano: è ufficiale l'addio

Goal.com

È rottura tra il Milan e Zvonimir Boban dopo lo scontro tra il dirigente croato e l'amministratore delegato Gazidis. Ora rischia anche Maldini, ma intanto la comunicazione ufficiale riguarda solo il croato. Questo il comunicato del club rossonero:

"AC Milan conferma di aver comunicato al Signor Zvonimir Boban la risoluzione del contratto con effetto immediato per il ruolo di Chief Football Officer del Club. Il Club ringrazia Zvonimir per il suo operato in questi 9 mesi e gli augura il meglio per il futuro professionale.

Il Club conferma piena fiducia in Stefano Pioli e il suo staff tecnico, e guarda con ottimismo alla seconda parte della stagione, con la determinazione di continuare il percorso di crescita per tornare ai vertici del calcio mondiale con un progetto coerente con i parametri del fair play finanziario.

Ivan Gazidis, AD del Milan, ha detto: "Ringraziamo Zvone per il suo operato in questi 9 mesi e gli auguriamo il meglio per le sue prossime sfide professionali. Ora, dobbiamo concentrarci sulle prossime sfide. Stefano Pioli e il suo staff stanno facendo un ottimo lavoro, migliorando costantemente il rendimento della squadra, e godranno del nostro massimo sostegno, in un contesto così difficile per l'intero paese".

Il Milan quindi prende la palla al balzo anche per mettere a tacere qualche voce di mercato riguardante la panchina: l'amministratore delegato Gazidis rinnova la fiducia a Pioli, che ovviamente però dovrà continuare a convincere da qua al termine della stagione.

Boban si separa dal Milan soltanto dopo nove mesi dal suo ritorno in compagnia di Maldini. Adesso, come detto sopra, anche la presenza dell'ex capitano rossonero è appesa ad un filo per la prossima stagione.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...