Roland Garros a porte chiuse, gli organizzatori si sbilanciano

Sportal.it

Il Roland Garros 2020 potrebbe svolgersi a porte chiuse. A confermare l'ipotesi è il presidente della Federtennis francese, Bernard Giudicielli, in un'intervista al 'Journal du dimanche'. Il torneo, che avrebbe dovuto iniziare il 24 maggio, è stato spostato a cavallo tra settembre e ottobre a causa della pandemia di Coronavirus.

"Non escludiamo alcuna opzione - ha dichiarato Giudicielli -. Sarebbe una maniera per favorire la sua visibilità, consentirebbe l'esecuzione di parte del modello economico, dei diritti televisivi e del partenariato. Questo non deve essere trascurato".

Il numero uno del tennis francese ha anche parlato della possibilità di far slittare di un'ulteriore settimana l'inizio del torneo: "Dal 20 al 27 settembre non cambierebbe molto".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...