Roma, altri due colpi: in arrivo Wijnaldum e Bailly

La Joya non è finita. Dopo la festa per Dybala la Roma prepara l'arrivo di Wijnaldum. L’accordo col giocatore è stato trovato due giorni fa, quello col Psg ha subito in mattinata l'ultimo sprint. Dan Friedkin è volato a Parigi e conta di tornare con l’olandese a bordo verso la capitale già in queste ore. La Roma ha vinto il braccio di ferro anche grazie alla volontà di Gini che si è ridotto lo stipendio fino a 7 milioni.

FORMULA E BAILLY - La formula dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto sui 10 milioni vincolato a presenze che potrebbero far scattare l’obbligo. I dettagli da limare sono sullo stipendio per il primo anno che dovrebbe essere pagato dal Psg, poi (in caso di riscatto) scatterà il Decreto Crescita. Il giocatore ha tolto tutte le foto con la maglia del club francese dalle sue pagine social. Un altro segnale fondamentale. Così come lo sono i like di Bailly ai post della Roma. Il difensore ivoriano può arrivare con la stessa formula e lo stesso stipendio pagato per buona parte dal Manchester United. Si vocifera, infatti, che Friedkin abbia allungato la rotta fino in Inghilterra.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli