Roma-Atalanta 1-1: Delusione giallorossa, addio allo Scudetto

Franck Kessié conteso da Roma e Milan: dopo l'incontro con i rossoneri, l'Atalanta ha incontrato i giallorossi, che hanno rilanciato sull'ingaggio.

E’ una gara importante, ma la Roma non va oltre l’1-1 con l’Atalanta che si conferma squadra quadrata e di carattere. I bergamaschi vanno in vantaggio con Kurtic in un primo tempo davvero ‘diesel’. Nella ripresa i giallorossi si scatenano, ma dopo la rete di Dzeko che pareggia i conti, non trovato il raddoppio e sprecano, confusionari, moltissimo. Lo scudetto diventa una chimera.

La Roma si schiera con Rudiger sull'out di destra difensivo, Mario Rui dall'altra parte, centrali Manolas e Fazio, De Rossi fa il regista supportato da Nainggolan e Strootman, Perotti e Salah in avanti con Dzeko. Atalanta in formazione rimaneggiata con Gollini in porta, difesa a tre con Toloi,Caldara, Masiello, mediana folta con Conti, Kessié, Cristante, Freuler, Hateboer. In attacco Petagna sarà e Kurtic.

Il caldo rallenta i ritmi. La Roma prova a controllare la gara e trovare le proprie occasioni, l’Atalanta a tenere a bada i giallorossi e, al primo strappo, fare male. Gli ospiti riescono nel loro intento al 22’ con Kurtic. I giallorossi non accelerano e il match è tutto per i bergamaschi. De Rossi da corner al 36’ impegna Gollini, ma non va. Tra i fischi dei tifosi di casa scontenti si chiude la prima metà di gara.

Partenza sprint per i padroni di casa che, combattivi e aggressivi, trovano il pareggio al 50’’ con Dzeko. La Roma spinge, ma il raddoppio non arriva. Paolo esterno per De Rossi in rovesciata al 56’. Tante le palle gol dei giallorossi che non concretizzano. Nainggolan al 65’ prende la traversa. I minuti scorrono inesorabili. L’Atalanta ritrova le misure e lascia pochi spazi, i giallorossi devono accontentarsi dell’1-1.

I GOAL

22’ KURTIC 0-1 - Conti ipnotizza Rudiger con una doppia finta, serve in mezzo per Kurtic, che non sbaglia. E’ il sesto goal del mediano in stagione.

50’ DZEKO 1-1 - Cross perfetto di Mario Rui per Salah, sponda di testa per il bosniaco che insacca con il destro il gol del pari. Sono 25 le reti in campionato.

I MIGLIORI

ROMA: DE ROSSI

E’ sempre presente. Lento nel primo tempo ma puntuale, nel secondo è uno di quelli che meglio aggredisce al centro e fa ripartire velocemente i suoi nel momento in cui la Roma cerca la rimonta.

ATALANTA: CALDARA

La Juve ha fatto un grande acquisto. Il ragazzo si farà, anzi già mostra grandi doti in difesa per smorzare le velleità di attaccanti di spicco come quelli giallorossi. Quando serve c’è e limita i danni.

I PEGGIORI

ROMA: PEROTTI

Fa davvero pochino. La sua è una gara incolore in cui mancano spunti e brillantezza. Proprio non si comprende perché Spalletti lo tenga in campo fino all’86’, lasciando a Totti i soliti 5'.

ATALANTA: PETAGNA

Non ha avuto tante palle giocabili, neppure se l’è cercate. In attacco non fa sentire il suo perso, Fuori all’83’ per Paloschi, che non fa meglio.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità