Roma-Bologna speciale per Pastore: di nuovo titolare dopo 3 mesi

Goal.com
Javier Pastore continua a dover fare i conti con i problemi all’anca. La patologia gli crea problemi anche nella vita di tutti i giorni.
Javier Pastore continua a dover fare i conti con i problemi all’anca. La patologia gli crea problemi anche nella vita di tutti i giorni.

La debacle sul campo del Sassuolo ha lasciato in eredità alla Roma più di un problema: nell'anticipo del 23esimo turno all'Olimpico contro il Bologna non ci sarà lo squalificato Lorenzo Pellegrini, espulso nel corso del match del 'Mapei Stadium'.

A Fonseca il compito di colmare la voragine apertasi sulla trequarti: secondo 'Il Tempo' a sostituire il classe 1996 sarà Javier Pastore che ha recuperato dall'edema osseo che lo ha tenuto fuori a lungo.

Solo un minuto raccolto negli ultimi tre mesi, quello nel derby contro la Lazio: l'ultima volta che il 'Flaco' giocò dal 1' è datata 10 novembre, giorno del ko al 'Tardini' di Parma che segnò l'inizio di un calvario fisico come troppo spesso è accaduto durante la sua esperienza in giallorosso.

Tra i convocati dovrebbe rivedersi Mkhitaryan, anch'egli reduce da un infortunio; possibile il ritorno di Kolarov sulla fascia sinistra, con il rigenerato Spinazzola spostato sulla corsia opposta. Difficile invece pensare alla titolarità di Bruno Peres che comunque si sta impegnando a fondo negli allenamenti impressionando positivamente lo staff tecnico.

Uno dei dubbi da sciogliere è quello relativo a chi giocherà a destra nel tridente alle spalle di Dzeko: il posto di Ünder è insidiato da Carles Perez, inserito nella ripresa della trasferta emiliana nel tentativo di recuperare il risultato. Senza successo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...