Roma, dal danno alla beffa: l'obiettivo Defrel si fa rimpiangere col goal

Nel pomeriggio Defrel arriverà a Roma per cominciare la sua avventura giallorossa: 20 milioni al Sassuolo, giovedì le visite mediche.

Se tutto fosse andato secondo le aspettative, Gregoire Defrel questa sera avrebbe dovuto giocare Roma-Sassuolo con indosso la maglia giallorossa. Ed invece al danno si è aggiunta la beffa per i capitolini. Infatti, non solo l'attaccante rappresenta ancora i colori del 'Sasol', ma è stato proprio lui a sbloccare il risultato.

Non è di certo una sorpresa il fatto che la Roma ha seguito per molto tempo il centravanti nel corso della sessione invernale di calciomercato, fermo poi non riuscire a trovare l'accordo decisivo con la dirigenza emiliana per il suo trasferimento.

Lo conferma l'accantonamento del giocatore da parte di Di Francesco che, sicuro di un'imminente partenza, ha puntato sul rilancio di Alessandro Matri. Tant'è che Defrel, a parte la gara contro il Milan a mercato ormai chiuso, non è stato impiegato come titolare dal suo allenatore come riferimento del reparto offensivo.

L'8 gennaio contro il Torino la sua ultima apparizione per tutti e 90'. Poi tanta panchina e tribuna, in attesa della cessione mai concretizzata. Fino alla doppietta di metà febbraio ad Udine che, di fatto, ne ha rilanciato le quotazioni. Fino a questa sera, al goal alla squadra che sarebbe dovuta essere sua.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità