Roma-Dybala, parti vicine: cosa manca dopo il contatto di oggi

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il via libera è arrivato. Dybala, dopo alcuni contatti telefonici con Mourinho e l’incontro con Totti, ha deciso di ascoltare e valutare con attenzione l’offerta della Roma. La pazienza con l’Inter è agli sgoccioli e all’orizzonte c’è pure il Napoli pronto a duellare coi giallorossi per portare a casa l’argentino. Oggi Tiago Pinto si è incontrato con l’entourage della Joya, Jorge Antun e Carlos Novel, rispettivamente agente e responsabile marketing del giocatore. Con loro anche Fabrizio De Vecchi, intermediario dell’operazione e persona molto vicina ai destini di Dybala. Le parti risultano davvero vicine.

L'OFFERTA - La Roma ha pronta un’offerta da circa 5 milioni più bonus legati alle presenze che faranno arrivare a oltre 6 milioni lo stipendio finale per 4 anni. Poi, però, c’è lo scoglio delle commissioni. La Roma da mesi ha messo un limite a questo discorso e le iniziali richieste di Antun avevano fatto naufragare la trattativa. Ora però c’è la volontà di entrambe le parti di venirsi incontro. Si potrebbe trovare la stessa formula per Abraham. L’agente dell’inglese prende 400mila euro ogni sei mesi di permanenza di Tammy in giallorosso. Insomma, delle commissioni “condizionate” oltre a un accordo vantaggioso per i diritti d’immagine. Margini di manovra ci sono, ottimismo pure. Ma bisogna fare in fretta. E Mourinho lo sa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli