Roma, Dzeko amaro: “Frustrante non vincere lo Scudetto”

Edin Dzeko si confessa in casa Roma: "Spalletti mi ha dato più fiducia, avrei voluto giocare con Totti 5-6 anni fa".

Manca poco ormai al derby, ma Edin Dzeko ha voluto ripercorrere alcune fasi della sua carriera, soffermandosi sull'avventura alla Roma. Dal rapporto con Spalletti a Francesco Totti, passando per la rivalità con la Juventus.

Intervistato dal quotidiano britannico 'The Independent', Dzeko spiega il suo cambiamento: "Non sono più un ragazzino e non posso correre come dieci anni fa, quando avevo 21 anni. Sono più anziano, ma molto più intelligente, perché ho più gare alle spalle. Su alcune palle, prima, mi sarei buttato come un pazzo, ma ora no, perché rischierei l'infortunio. Quando sei ragazzo non ci pensi, ti butti e basta. Quando hai più esperienza devi giocare con la testa".

Parole di ringraziamento nei confronti di Spalleti, che spesso ha provato a scuoterlo: "Giochiamo un calcio molto offensivo con grandi giocatori, che mi rendono la vita più facile. La squadra gioca per me, ricevo un sacco di assist. Spalletti? Mi ha dato tanta fiducia. Anche se qualche volta mi ha criticato è perché lui vuole che io faccia ancora meglio. Quando sai di avere la sua fiducia è tutto più facile, lo senti sul campo".

La corsa contro la Juventus è una missione impossibile, Dzeko non trattiene la sua delusione: "È difficile quando fai più di 80 punti e non vinci il campionato. Qualche volta può essere frustrante: l'unica cosa che puoi fare è dare il meglio e sperare che la Juve faccia passi falsi. Non è facile, ma bisogna pensare positivo".


Infine un commento su Francesco Totti, con cui l'attaccante bosniaco avrebbe voluto giocare di più: "È un peccato che abbia 40 anni. Mi sarebbe piaciuto giocare con lui 5-6 anni fa: sono sicuro che avrei fatto ancora più goal di quanti ne abbia segnati oggi. La sua abilità nel vedere e capire l'attaccante, nell'effettuare quei passaggi, è come un regalo per ogni attaccante. È un privilegio giocare con lui".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità