Roma, Dzeko si 'inchina' alla Juventus: "Difficile competere con loro"

Il successore di Higuain come capocannoniere di Serie A sarà uno tra Edin Dzeko, Dries Mertens e Andrea Belotti. Ma il record di 36 goal è lontano.

Gli otto punti di svantaggio dalla capolista Juventus sono un bel gap da colmare per la Roma in queste ultime nove giornate che restano al termine del campionato: giallorossi chiamati alla rimonta su un avversario che in stagione ha dimostrato di sbagliare poco o nulla.

Tra i migliori giallorossi di quest'annata spicca sicuramente Edin Dzeko, miglior marcatore romanista che si è riscattato nel migliore dei modi dopo un anno colmo di delusioni, durante il quale era stato marchiato con l'etichetta di 'bidone'.

Intervistato dal portale 'Klix.ba', l'attaccante bosniaco ha ammesso la forza della Juventus: "Non è facile competere con i bianconeri, soprattutto se è vero che loro hanno investito più di 150 milioni di euro per il mercato in entrata, cosa che a noi purtroppo è mancata".

Nulla è perduto però: "Ci sono ancora diverse partite da giocare ed il nostro compito resta quelle di vincerle tutte per poi fare i conti a fine stagione. Il nostro obiettivo resta la Champions diretta tramite il secondo od il primo posto, noi ci crediamo ancora. L'unica delusione finora è rappresentata dall'eliminazione in Europa League che volevamo vincere".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità