Roma e Milan su Sabitzer: il punto tra clausola e possibile addio a zero

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il suo Europeo, fortunatamente per noi, è finito ieri dopo i supplementari di Italia-Austria, terminata 2-1 per gli Azzurri. Ma ora per Marcel Sabtizer, punto di forza della nazionale austriaca e capitano dell'RB Lipsia, possono tornare ad accendersi le sirene di mercato. Tanti i club europei che lo hanno messo nel mirino, e tra questi c'è anche la Roma di José Mourinho che se n'è calcisticamente innamorato dopo averlo affrontato in Champions League quando allenava il Tottenham.

Sabitzer contro l'Italia | Carl Recine - Pool/Getty Images
Sabitzer contro l'Italia | Carl Recine - Pool/Getty Images

Il centrocampista classe 1994, che ha chiuso l'ultima stagione 39 presenze e 9 reti, ha il contratto in scadenza a giugno 2022 e le trattative per il prolungamento non sono ancora cominciate. Oltre ai giallorossi pensano a Sabitzer l'Arsenal e il Milan, con i rossoneri alla ricerca del sostituto di Hakan Calhanoglu (andato all'Inter). I rossoneri potrebbero diventare il nemico più accreditato per la Roma nella possibile trattativa per l'austriaco che il Lipsia aveva blindato con una clausola di rescissione da ben 50 milioni di euro.

E la chiave per veder cambiare maglia Sabitzer potrebbe essere proprio la pesante clausola che, secondo quanto rivelato da RB Live, spingerebbe il calciatore a giocare un altro anno in Bundesliga per poi liberarsi a parametro zero e scegliere con calma il suo prossimo club.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli