Roma-Frattesi, è il giorno decisivo: incontro a Milano e la 16 di De Rossi che aspetta

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Tra il mare amico di Ostia e quello brillante della Sardegna. Davide Frattesi però è con la testa a Roma. Il centrocampista è in continuo contatto con il suo agente Riso e con i tanti amici e familiari romani che ne aspettano il ritorno definitivo. A loro ha confidato che De Rossi lo ha “benedetto” concedendogli la maglia numero 16, Tra oggi e domani l’attesa potrebbe finire anche se l’ufficialità dovrebbe arrivare dopo il 30 giugno per ragioni di bilancio. Pinto, infatti, vola a Milano e come primo obiettivo c’è quello di chiudere la trattativa col Sassuolo. Un corteggiamento iniziato ad aprile.

CIFRE - Da definire alcuni aspetti legati alle contropartite che andranno ad abbassare sensibilmente il prezzo iniziale di 30 milioni. Nell’incontro tra oggi e domani si dovrebbe arrivare alla fumata bianca che prevede un esborso di 18 milioni incluso lo sconto del 30% scaturito dalla clausola. Per i giovani si intavoleranno trattative separate. Pinto ha assicurato un diritto di prelazione al Sassuolo per alcuni elementi tra cui Volpato, Tripi e Falasca. Non per Bove. Mourinho aspetta la fumata bianca dopo Matic. Frattesi nel suo scacchiere sostituirebbe Veretout.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli