Roma, Karsdorp presenta al club il certificato dello psicologo e cerca la rescissione

La Roma è in volo verso il Giappone mentre Zalewski si gode il suo primo Mondiale. A tenere banco su radio e social giallorossi, però, è ancora il caso Rick Karsdorp che oggi ha vissuto un’altra puntata surreale. Il terzino olandese non si è presentato nemmeno oggi a Trigoria e non è di conseguenza partito con la squadra per la tournée in Giappone in programma fino al 29 Novembre. Nel frattempo ha però comunicato i motivi dell’ammutinamento nonostante la convocazione di Mourinho.

CERTIFICATO - I motivi della sua assenza sarebbero di natura natura psicologica, con tanto di certificato firmato da un medico di fiducia olandese. Karsdorp, dopo aver consultato i propri avvocati, si sente forte della sua posizione in previsione anche di una eventuale causa e di una rescissione contrattuale. Il club in un primo momento ha cercato di risolvere la situazione senza andare allo scontro con il giocatore, ma ora ha convocato l'olandese per svolgere nuovi controlli con i medici del club e accertarsi di questi presunti problemi nati dopo lo sfogo di Mourinho verso un giocatore reo di essere stato “poco professionale”. Peggio non poteva finire.